I balletti della Pinotti sugli F35

Ormai è chiaro a tutti l'Italia è il paese dei balletti politici: il primo ad iniziare la stagione danzante che dura ancora oggi è stato Berlusconi con i suoi "passi avanti e passi indietro" mancava solo il "casquet" per far venire fuori il "tango politico".
La tecnica, però, è stata portata a compimento, arricchita e finalmente standardizzata dalla Signora Ministro Pinotti che, dopo aver dichiarato di dare una sforbiciata al programma degli F35 (eletti a furor di esperti e di popolo a "bidoni volanti"), con un "paso doble" ha tranquillizzato Renzi ed Obama e rafforzato contemporaneamente la posizione - tutta italiana - dell'attesa delle verifiche tecniche sui velivoli, quasi a voler dimostrare che le non sapesse nulla dei problemi tecnici progettuali dei caccia, tanto che lo stesso Pentagono ha mostrato perplessità su alcuni aspetti del progetto.
Ditemi che è tutto uno scherzo, datemi un pizzicotto perché forse sto vivendo un incubo o semplicemente sono sveglio ma, a dirla come il cantante J-AX "sono nato sbagliato". C'è ancora un briciolo di serietà nella politica? Non è possibile continuare ad offendere l'intelligenza degli italiani. Basta così. Continua a leggere il mio articolo su www.puntomagazine.it

Commenti