martedì 28 luglio 2009

Magra figura del Governo e della maggioranza: decreto correttivo su un decreto che non è astato ancora approvato

Il Dl anticrisi passa alla camera attraverso la fiducia, tuttavia il governo e la sua maggioranza hanno raggiunto un accordo e in tutta probabilità vi sarà un provvedimento correttivo, però domani decreto anticrisi sarà all'esame del senato.

Appare chiaro a questo punto che questo governo ha raggiunto il massimo declino: come è possibile che un provvedimento votato con la fiducia abbia bisogno di regole correttive? Coloro che hanno votato la fiducia non si sono accorti che il Governo, di fatto, spogliava dei poteri il Ministro dell'Ambiente in tema di autorizzazioni per la costruzione di nuovi siti per la produzione di energia. Non era forse meglio discuterlo nelle camere in modo da approvare un provvedimento serio o quanto meno migliore di questo che ha già bisogno di correzioni?

Solo dopo le proteste della Prestigiacomo, che forse tutti credevano non in grado di accorgersi dei cambiamenti, hanno fatto retro front. Ma a voi sembra una cosa normale approvare un provvedimento a fiducia? Fiducia in che? Non so se questa è una pressi comune negli altri Stati ma credo fermamente che vada abolita.

Una brutta figura del genere non può arricchire il palmares del Governo che continua, imperterrito, a sostenere un primo ministro che, grazie agli scandali, non è più in possesso dei requisiti morali per restare al suo posto e già avrebbe dovuto rassegnare le proprie dimissioni al fine di preservare quel po' di dignità che gli resta.

Speriamo che al termine dell'iter Napolitano non faccia un'altro autografo.

Ti è piaciuto l’articolo? Clicca su OK!

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti prima della pubblicazione saranno controllati e se reputati offensivi o con contenuto scurrile e ineducato non saranno pubblicati.
Qualora non vediate subito il vostro post pubblicato, non disperate perché probabilmente non sono al computer o perché non corrispondono ai canoni della decenza nel senso che sono scurrili, ineducati, offensivi o contenenti riferimenti o immagini pedo-pornografiche o pornografiche.

I commenti Anonimi non saranno più accettati

ciao