lunedì 8 settembre 2008

Il Governo litiga sul "maestro unico": iniziato un duello


Bossi vs Gelmini: l'arma la ha scelta Bossi però

Che il governo di sinistra... perdon, non vorrei urtare la sensibilità di qualcuno, di centro-sinistra fosse litigioso e musone non era assolutamente un segreto, ma nemmeno il monolitico centro-destra scherza.

Questa volta si sono sfidati a singolar tenzone l'Umbertone e la Gelmini che si sono appellati vicendevolmente con frasi veramente chiarificatrici che, a quanto si legge su Repubblica, sembra che Bossi abbia sottolineato l'inadeguatezza della signora Gelmini a ricoprire il ruolo che occupa, mentre quest'ultima sia stupefatta della confusione mentale di Bossi: se lo dicono loro... è tutto un programma. Non c'è mai limite al peggio.

Il buon Berlusconi, reduce delle litigate con il Presidente della Camera, si schiera con la Ministra e l'aiuta nella stoccata. Bossi dal canto suo ripiega sul buon "pizzico sulla pancia" e attende tempi migliori dicendo ai suoi: "a ddà passà a nuttata", che tradotto significa facciamo il federalismo fiscale poi ve la faccio vedere io.

Fino a che punto il "doloroso ostello", per dirla alla Dante, deve sopportare la presenza di queste persone alla sua guida? Spero solo che provochino meno danni possibili e spero che introducano, alla stessa stregua degli automobilisti, il controllo del tasso alcolemico e di sostanze stupefacenti per i Politici prima di sedersi in Parlamento.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti prima della pubblicazione saranno controllati e se reputati offensivi o con contenuto scurrile e ineducato non saranno pubblicati.
Qualora non vediate subito il vostro post pubblicato, non disperate perché probabilmente non sono al computer o perché non corrispondono ai canoni della decenza nel senso che sono scurrili, ineducati, offensivi o contenenti riferimenti o immagini pedo-pornografiche o pornografiche.

I commenti Anonimi non saranno più accettati

ciao